Sentiero-fiorito
Mappa-sentiero-fiorito
Il “sentiero fiorito” è percorso tematico realizzato dal parco veglia Devero nei pressi del lago Kastel, all’interno del Sito di Interesse Comunitario “Rifugio Maria Luisa”, e nella vastissima Zona di Protezione Speciale “Valle Formazza”.

Il “sentiero fiorito” inizia dalla casa di guardia del Lago Castel fino all’Alpe Ghighel e si snoda attraverso ambienti prativi di eccezionale interesse naturalistico e botanico, in un’area nota al mondo scientifico da lungo tempo per le caratteristiche botaniche, geologiche e morfologiche. Dieci pannelli esplicativi guidano attraverso ambienti prativi di eccezionale interesse naturalistico e botanico. I relativi contenuti multimediali possono essere scaricati dal sito www.cariplovegliadevero.it
Da Riale si prende il sentiero G20 che taglia i tornanti della strada per il Passo San Giacomo. Al termine della ripida salita, e poco prima del Rifugio Maria Luisa, si prende a destra la stradina che sale alla diga del Lago Castel. Si prosegue lungo la stradina che costeggia il lago fino a portarsi oltre il fondo del lago dove ci si affaccia sulla piana dell’Alpe Ghighel. Qui si prende il sentiero ripido che scende diretto oppure si continua lungo la pista di recente realizzazione che arriva vicino all’alpe. Dalle baite un sentiero (codice G22a) parte da un varco delimitato tra due muretti in pietra e scende diretto verso Frua di sopra dove si incontra con la mulattiera che unisce la Cascata del Toce con Riale.

Luogo di partenza: Riale (1729 m) raggiungibile solo in estate in bus (linea Domodossola – Formazza) – Lunghezza: 10,0 km – Dislivello: 525 m in salita, 525 m in discesa – Tempo dell’intera gita: 3 h 00 min – Difficoltà: E (media difficoltà): sentiero ripido in discesa dall’Alpe Ghighel verso la Cascata del Toce – Periodo consigliato: da giugno a ottobre
Rifugi coinvolti: RIFUGIO MARIA LUISA