Alta Via dell’Ossola Nord

Da Domodossola alla Val Formazza

L’Alta Via dell’Ossola Nord è l’unione di vari sentieri CAI per creare un percorso a tappe che attraversa le valli dell’alta Ossola.
Tutti i sentieri sono già esistenti da parecchi anni nel territorio e l’associazione AGRAP Rifugi dell’Ossola ha affidato l’incarico di descrivere questo itinerario alla Guida Alpina Alberto Paleari.

Il progetto è improntato a un turismo ecosostenibile che, da Domodossola all’Alta Formazza abbina la fruizione delle bellezze naturali del territorio Ossolano all’accoglienza nei numerosi rifugi che, lungo il percorso, supportano gli escursionisti.

E’ il primo di una serie d’itinerari che, nei prossimi anni andranno a coprire gran parte del territorio provinciale, in sinergia con il lavoro svolto dal CAI per la valorizzazione dei sentieri e dell’ambiente ad essi connesso.

SCARICA IL PDF

 

Alta Via dell’Ossola Sud

Da Domodossola per la Valle Anzasca e la Valle Antrona fino alla Valle Bognanco

Da Domodossola, piccola capitale alpina e città d’arte, circondata dai vigneti di Prünent che producono un nobile vino, risalendo le Alpi Pennine verso i ghiacciai della Valle Anzasca con i 4635 metri del Monte Rosa, passando per boschi, laghi e creste
fino alla Val Formazza con i suoi pascoli dove nasce il formaggio Bettelmatt, si estende una regione montuosa in gran parte ancora selvaggia. Questa regione è l’Ossola, cioè la valle del fiume Toce, che nasce in Val Formazza e sfocia nel Lago Maggiore.

SCARICA IL PDF