“La valle della salute”,bognanco così è conosciuta la Val Bognanco. Già dal secolo scorso era internazionalmente famosa per le sue acque e le Terme che sono il centro della vita turistica della vallata, oltre all’ambiente naturale e straordinario che la attorniano.
Da Domodossola, sulla destra orografica del Toce, si stacca questa valle stretta e impervia. La strada si insinua tra i boschi con ripidi tornanti. Le prime frazioni hanno un’aura quasi mistica, dopo alcuni chilometri si raggiunge il capoluogo Bognanco. Proseguendo, la strada si stringe e continua a salire ripida tra i prati fino alla piccola chiesetta di San Bernardo, dove termina l’asfalto e inizia l’Alta Val Bognanco. A settembre nella valle si possono degustare i tipici piatti di riso e gnocchi con i mirtilli, mentre nei rifugi è sempre presente il “Grasso d’Alpe del Monscera” tipico formaggio locale con cui vengono preparati prelibati piatti, tra cui la rinomata “Pasta al grasso d’alpe”.

Rifugi in Valle