lago di morasco
mappa_SABBIONI
Partendo dal posteggio sotto la Diga di Morasco si segue la stradina che sale alla diga e che costeggia il lago.

Dalla partenza della funivia si prende il sentiero in direzione Alpe Bettelmat, si attraversa il torrente su un ponticello fatto con vecchie condotte e si risale fino al bivio. Si prende a sinistra per lago dei sabbioni e con ripido sentiero si risale fino al baitello del pastore. Si scende leggermente ad attraversare il torrentello e si risale il vallone per praterie di alta quota e detrito fino al Rifugio Mores a il Lago dei Sabbioni.
Si scende ad attraversare la diga, da cui si gode una bellissima vista sui ghiacciai dell’Arbola e dei Sabbioni, quindi si prosegue a destra prendendo un’ampia traccia che risale alla Piana dei Camosci dove si raggiunge il Rifugio Città di Busto. Dal rifugio un comodo e ampio sentiero a tornanti scende fino all’Alpe Bettelmatt, zona di produzione dell’omonimo e rinomato formaggio e quindi, seguendo le indicazioni Via del Gries, si rientra a costeggiare il Lago di Morasco fino al punto di partenza.

Luogo di partenza: parcheggio a valle della Diga Lago di Morasco (1743 m). Fermata bus più vicina: Riale
Itinerario: Diga Lago di Morasco, fondo lago di Morasco (partenza funivia), Baitello del Pastore, Rif. Mores, Diga Lago dei Sabbioni, Piano dei Camosci, Rif. Città di Busto, Alpe Bettelmatt, Diga Lago di Morasco – Lunghezza: 14,2 km – Dislivello: 867 m in salita, 867 m in discesa – Tempo dell’intera gita: 5 h 30 min – Difficoltà: E (media difficoltà). Il sentiero dal fondo del lago di Morasco al Baitello dei pastori sale piuttosto ripido. Attenzione! Possibile caduta sassi nel tratto dal Lago Sabbioni al Piano dei Camosci – Periodo consigliato: da giugno a ottobre