alpe solcio
mappa_ciamporino_solcio
L’itinerario proposto consente una lunga traversata in quota molto panoramica con dislivelli minimi e una lunga discesa fino a Varzo su belle mulattiere. Si consiglia di lasciare l’auto a Varzo e risalire quindi a San Domenico mediante il servizio Prontobus.

Da San Domenico con la seggiovia si sale all’Alpe Ciamporino (Seggiovia San Domenico – Alpe Ciamporino, tel. +39 0324 780868 )
Dalla stazione di arrivo della seggiovia si prende a destra, si aggira una dorsale e si raggiunge le baite d’alpeggio dell’Alpe Ciamporino. Dalle baite si prende il sentiero a mezza costa che (codice F50) che scende a Moiero. Da Moiero si prosegue lungo la pista consortile che con un lungo mezzacosta tocca l’alpe Quatè e infine arriva all’Alpe Solcio con l’ottimo rifugio Crosta. Dal rifugio si inizia la lunga discesa su Varzo seguendo la bella mulattiera (codice sentiero F06) che scende a Dreuza e da qui alla frazione Colla e quindi al centro di Varzo.

Luogo di partenza: Alpe Ciamporino (1936 m), raggiungibile in seggiovia da San Domenico. San Domenico a sua volta è raggiungibile dalla Stazione FS di Varzo con servizio Prontobus – Itinerario: Ciamporino, Moiero, Quaté, Il Rono, Alpe Solcio, Bialugno, Dreuza, Durogna, Colla, Varzo – Lunghezza: 13,0 km – Dislivello: 165 m in salita, 1535 m in discesa – Tempo di percorrenza: 4 h 15 min – Difficoltà: E (media difficoltà) – Sentieri: F50 + F06 + F10 – Periodo consigliato: da maggio a ottobre
Rifugi coinvolti: RIFUGIO CROSTA